Browsing Tag:

Colazioni salate

Antipasti

Pancake con creime fraiche e uova di lompo

pancake, creime freiche, uova di lompo, pesce, formaggio, aperitivo, finger food, dal mondo

Antipasto o colazione gourmet decidete voi, se amate il genere questi finiranno molto rapidamente!

Pochi giorni a Natale e come sempre quando si avvicina non vedo l’ora che passi, mi nevrotizza il traffico pazzesco (e anche l’aria irrespirabile), le macchine in doppia fila, i cafoni nei negozi, anche ieri ne ho avuto un assaggio, la gente che corre, ti dicono tutti che hanno mille cose da fare, tutti vogliono fare cene, aperitivi, anche se non ci si vede mai, anche se nessuno ha voglia di mettere a disposizione casa sua, cucinare, sistemare.

Alla gente il Natale fa male, sono davvero pochi quelli che amano pensare ai regali con calma, per i più è una maratona complicata ed estenuante, donne che si uccidono in cucina per giorni, ma perchè? Chi ha detto che a Natale bisogna strafogarsi, o meglio fatelo ma non se dovete stare fra i fornelli 40 ore.

La gente detesta i ritrovi famigliari, i parenti invadenti che pongono domande scomode (quanto ti laurei? quando ti sposi? quando fai un figlio?), con cui non sai cosa dire, che non vedi mai e la conversazione stenta.

Ovviamente non parlo di tutti ma se penso alla maggior parte delle persone accanto a me il Natale non ha niente di magico, di allegro, è il momento in cui la solitudine mette a dura prova, idem la mancanza di finanze, dove spesso la famiglia sta stretta, i regali sono un incubo, le vacanze son belle quando il 25 sera emigri per due settimane.

Io son serena ma noto sempre più spesso ansia, tristezza, nostalgia, stanchezza che altro. Ripeto io son serena non odio in Natale, lo dico perchè dopo queste parole non vorrei che pensaste che son prossima al letargo, bello ma con moderazione.

pancake, creime freiche, uova di lompo, pesce, formaggio, colazione salata, finger food, aperitivo, da mondo

Ingredienti:

175 ml di latte

1 uovo

lievito

180 gr di farina

sale

creme fraiche

uova di lompo

pancake, creime freiche, uova di lompo, pesce, formaggio, aperitivo, finger food, dal mondo

1 Preparate i pancake sbattendo insieme la farina, il latte, l’uovo e la farina fino a ottenere una pastella liscia, regolate di sale.

2 Ungete una padella antiaderente, quando sarà ben calda versate meno della metà di un mestolo di pastella, fate cuocere fino a che non vedrete comparire le bolle in superficie, con una spatola giratelo e lasciate cuocere altri due minuti (anche meno).

3 Proseguite nello stesso modo fino al termine della pastella.

4 Con un cucchiaino o con una sach a poche distribuite la creime freiche e poi mezzo cucchiaino di uova di lompo, mangiate a temperatura ambiente.

pancake, creime freiche, uova di lompo, pesce, formaggio, colazione salata, dal mondo, antipasto, finger food

colazioni salate

French toast al bacon

french toast, dal mondo, colazione salata, uova, bacon, salumi

Ogni tanto una colazione super energetica, super calorica, super buona ci vuole!

Il french toast un toast farcito e fritto, ho scelto la versione salata per cambiare un po’, bacon e un formaggio che avevo in casa, uovo e pangrattato, dieci minuti scarsi per prepararlo e cuocerlo.

Devo dire che lo preferisco dolce, con la marmellata di lamponi, fragole, frutti di bosco o ancora meglio con il cioccolato, magari con della cannella o della vaniglia, squisito anche con la frutta fresca.

So che i miei amici diranno -certo che tu fai delle super colazioni, quando ci inviti?-. Ecco, credo sia la quarta volta che lo mangio e la seconda che lo cucino, in vita mia, quindi calmatevi che normalmente le mie colazioni sono con le fette biscottate, ogni tanto con la marmellata.

E’ arrivato il freddo, a me piace, ed è preludio al Natale, ve lo dico fra poco entriamo nel tunnel delle ricette natalizie e le idee regalo, amo questo momento dell’anno!

french toast, dal mondo, colazione salata, bacon, salumi, uova

Ingredienti:

per due persone

6 fette di pane da sandwich

50 gr di bacon a fette

30 gr di formaggio (io Fontina)

2 uova

pangrattato

olio per friggere

french toast, bacon, salumi, uova, dal mondo, colazione salata

1 Disponete tre fette di pane su un tagliere, farcite con il bacon e il formaggio, sovrapponete una seconda fetta di pane, preparate il secondo toast.

2 In un piatto sbattete due uova, immergetevi il toast passandolo bene nell’uovo.

3 Passate il toast nel pangrattato, copritelo bene tutto.

4 Friggete  i toast in una padella con dell’olio ben caldo, prima di girarlo fategli formare una bella crosticina, sarà pronto quando risulterà ben dorato da entrambe le parti. Regolate di sale, servite subito.

french toast, dal mondo, colazione salata, uova, bacon, salumi

 

colazioni salate

Pancakes ai fichi e speck

pancake, colazione salata, salumi, speck, frutta, fichi, dal mondo

pancake, colazione salata, salumi, speck, frutta, fichi, dal mondo

 

Signore e signori questo è il post numero 400!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lo ripeto, 400! Son tanti, tantissimi, se mi chiedete di elencarvi metà delle ricette non ne sarei in grado eppure le ho pensate, cucinate, fotografate e ovviamente mangiate.

In quasi tre anni (manca poco a questo traguardo), quattrocento ricette sono un bel patrimonio, un bottino ricco di soddisfazioni, qualche delusione, qualche pasticcio, idee, esperimenti, ispirazioni, improvvisazione, costanza, dedizione, cura, fantasia e tanto altro.

Il mio blog è qualcosa a cui difficilmente potrei rinunciare, certo si dice che nella vita ci si abitua a tutto, potrei accettare la sua assenza, chiusura ma sarebbe durissima, sono così abituata a scrivere, rispondere ai commenti, caricare le foto, pensare alle ricette, improvvisare set, desiderare un piatto, uno stampo, una tovaglietta mentre sono in giro, ritrovarmi a dire – questo sarebbe perfetto per il blog-.

Festeggio, si fa per dire, con una ricetta che racchiude diverse passioni, la colazione in primis, salata che non mi capita spesso di fare ma che gradisco molto, lo speck per cui ho una vera e propria passione, l’abbinamento dolce/salato che regala sempre grandi soddisfazioni, ammetto però di non amare troppo i fichi, buoni ma senza esagerare.

Buon week end!

fichi, frutta, pancake, colazione salata, salumi, speck, dal mondo

Ingredienti:

200 gr di farina

100 gr di zucchero

1 uovo

mezzo cucchiaino di lievito

200 ml di latte

4 fichi

speck

burro per la padella

fichi, frutta, speck, salumi, colazione salata, pancake, dal mondo

1 Sbattete l’uovo con lo zucchero, aggiungete la farina e il lievito, e il latte a filo, mescolate con una frusta. Sbucciate due fichi, tagliateli a pezzetti e uniteli alla pastella mescolando.

2 Imburrate e scaldate una padella antiaderente, versate mezzo mestolo (le dimensioni decidetele voi), lasciate cuocere fino a che in superficie non compariranno delle bolle, aiutandovi con una spatola giratelo e lasciatelo cuocere un altro minuto/due, proseguite nello stesso modo fino a terminare la pastella.

3 Servite i vostri pancakes con lo speck.

fichi, frutta, salumi, speck, colazione salata, pancake, dal mondo

colazioni salate

Pancakes alle zucchine e robiola

pancake, zucchine, robiola, formaggio, verdure, colazione salata, antipasto

Versione salata dei pancakes,  con zucchine e robiola, perfetti a colazione se avete voglia di piatti salati, buoni con i salumi o altri formaggi, ideali per un brunch (con salmone e aringhe eccellenti) ma anche come aperitivo da accompagnare con altre verdure o qualche salsina.

Amo molto i pancakes perchè li prepari con tanti ingredienti diversi, che sia frutta fresca o secca, cioccolato, miele, sciroppi, yogurt e altro, divertente giocare anche con la farine, con le spezie o le erbe aromatiche, dolci o salati che siano si conservano diversi giorni, spesso li surgelo e li tiro fuori la sera prima per gustarli a colazione o per i pasti come pane.

Economici, si preparano in fretta, la crosticina che formano mentre sfrigola il burro è divina, tondi e si sa tutti i cibi tondi mettono il buon umore, profumano di confortevole, dalle polpette ai donuts, dalla pizza alla classica crostata.

Ode ai pancakes e quest’ultimo giorno di giugno, buona giornata!

pancake, zucchine, verdure, robiola, colazione salata, antipasto, formaggio

Ingredienti:

2 zucchine medie

100 gr di robiola

2 uova

100 ml di latte

un pizzico di lievito

180 gr di farina

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale

pepe

1 noce di burro

pancake, zucchine, robiola, formaggio, verdure, colazione salata, antipasto

1 Lavate e spuntate le zucchine, con una mandolina tagliatele a julienne.

2  Separate i tuorli dagli albumi, mescolate la robiola con i tuorli, amalgamate, unite le zucchine.

3 Unite il latte, la farina, il lievito, il parmigiano, regolate di sale e pepe, amalgamate.

pancake, dal mondo, zucchine, robiola, formaggio, colazione salata, antipasto

5 Montate a neve gli albumi, uniteli al composto delicatamente.

6 Scaldate una padella antiaderente, unite la noce di burro, versate trequarti di mestolo di composto, fate cuocere per due minuti, aiutandovi con una spatola girate il pancake e continuare la cottura per altri due minuti, proseguite fino al termine del composto.

pancake, colazione salata, verdure, zucchine, antipasto, robiola, formaggio,

 

pancake, zucchine, verdure, colazione salata, robiola, formaggio, antipasto

colazioni salate

Croque Madame

colazione salata, toast, francia, dal mondo, formaggio, prosciutto, uovo

colazione salata, toast, francia, dal mondo, formaggio, prosciutto, uovo

Italia/Francia una sfida infinita o forse potremmo dire una sana rivalità? un rapporto fra cugini? un ribadire continuo -siamo meglio noi-?

Valentino, Armani, Versace la moda italiana celebre nel mondo o Coco Chanel e Christian Dior, altrettanto noti?

Dilemma non da poco meglio i vini italiani o quelli francesi, Langhe, Monferrato, Chianti, Valpolicella o Borgogna, Bordeaux, Champagne? (nel dubbio bevo entrambi…).

Pizza, pasta e gelato prelibatezze uniche per noi, nostri marchi di fabbrica famosi in tutto il mondo o crepes, tarte tatin, baguette, paris brest?

E cosa vogliamo dire di Berlino 2006, finale del mondiale Italia/Francia, gloriosamente vinta da noi ma che viene ricordata anche per la testata di Zidane a Materazzi?

Se parliamo di cinema, meglio la croisette di Cannes, vista mare, tappeto rosso o l’incantevole Venezia, con i canali, le gondole, la sua bellezza?

Roma caput mundi con la sua storia, i suoi resti, le rovine, meraviglie come il Colosseo, il Pantheon, le terme di Caracalla, fontana di Trevi? Parigi, ritenuta la città più romantica del mondo, luogo imperdibile da almeno una volta nella vita con le passeggiate lungo la Senna ammirando Notre Dame, la maestosità della torre Eiffel, i negozi lungo gli Champs Elysees, il Louvre, i giardini di Versailles?

Dilemma millenario che ci terrà sempre compagnia, mentre gli altri ci pensano prepariamo il croque madame, una non ricetta che si prepara in dieci minuti scarsi, veloce, semplice e regala tanta soddisfazione a colazione o per il brunch ma anche come piatto unico!

In un’altra puntata il croque Monsieur.

dal mondo, toast, uova, prosciutto, formaggio, francia, colazione salata, brunch

 

Ingredienti:

per due persone

4 fette di pane grandi (tipo a cassetta)

2 fette abbondanti di prosciutto cotto

4 fette di Emmenthal

2 uova

erba cipollina

sale

francia, dal mondo, toast, prosciutto, formaggio, uova, colazione salate

1 Preparate  i toast farcendo due fette di pane con il formaggio e il prosciutto, richiudetele.

2 Mettete un foglio di carta forno su una teglia, infornate in forno già caldo a 200 gradi per cinque minuti, dopo i cinque minuti altri due minuti con il grill.

3 Nel mentre cuocete due uova al tegamino in una padella antiaderente, salate (se volete mettete anche il pepe).

4 Lavate e asciugate qualche stelo di erba cipollina, tritateli grossolanamente.

5 Componete il vostro croque madame mettendo i toast ben caldi direttamente sul piatto dove lo mangerete, adagiatevi delicatamente l’uovo, decorate con erba cipollina, servite subito caldo.

francia, dal mondo, colazione salata, uovo, formaggio, prosciutto, toast

colazioni salate

Waffle con salmone

colazioni salate, pesce, erbe, dal mondo

aneto, erbe, colazioni salate, pesce, dal mondo

Colazione amore mio, oggi salata, ogni tanto fa bene cambiare abitudini, provare sapori diversi, senza contare che i waffle mi son sempre piaciuti, soprattutto sommersi di cioccolato e mangiati per strada, non in Italia ma in Olanda, Belgio, a Parigi.

Avendo la macchina per prepararli ci vuole veramente poco tempo per gustarli, la pastella si realizza in dieci minuti, un po’ di riposo in frigorifero e poi a tavola con salumi, formaggi, marmellate, composte, sciroppi o quello che preferite.

Anno nuovo, nuove sfide, quest’anno devo assolutamente provare a fare le meringhe, non ho mai tentato ma le ho sempre considerate ostiche, ammetto che non mi piacciono particolarmente, troppo dolci, due morsi e va bene così; altro progetto le brioche, sto studiando, i tempi, le temperature, la lievitazione, non vedo l’ora.

Poi i cannoli siciliani, anche questa ricetta è sotto osservazione, so che deciderò all’improvviso, un giorno mi alzerò e mi metterò al lavoro senza troppo pensarci, senza prepararmi giorni prima. Ci son altre ricette che vorrei provare, mi riferisco a preparazioni che vedo complicate, non  a ricette in generale perchè in questo caso ne ho milioni da sperimentare, ma al momento non le ricordo.

A ognuno le sue sfide, progetti, prove!

colazioni salate, pesce, erbe, dal mondo

Ingredienti:

circa 3 waffle

2 uova

250 ml di latte

1 bustina di lievito

100 gr di burro

170 gr di farina

sale

pepe

qualche fetta di salmone

aneto

50 gr di formaggio spalmabile

latte q.b.

dal mondo, colazioni salate, erbe, pesce, aneto

1 Sciogliete il burro. Separate i tuorli dagli albumi, montate i secondi a neve.

2 In una ciotola riunite la farina, il lievito, sale e pepe.

3 In un’altra ciotola il latte e i tuorli. Mescolate con una frusta, unite al composto secco e amalgamate.

4 Unite delicatamente gli albumi montati, mettete a riposare la pastella per almeno mezzora in frigorifero.

5 Preparate la crema al formaggio lavorando il formaggio spalmabile con il latte, trovate la consistenza che preferite, densa o liquida, unite le foglie di aneto lavate, asciugate e ridotte a pezzetti, mescolate.

6 Preparate  i waffle seguendo le istruzione della vostra piastra, serviteli caldi con la crema di formaggio e il salmone.

pesce, colazioni salate, erbe, dal mondo

colazioni salate

Crepes al timo con uova a pancetta

crepes, timo, pancetta, uova

crepes, timo, pancetta, uova

Dopo tanto tempo ecco una colazione salata, ottime ma onestamente si contano sulle dita di una mano (e avanzano…) le volte in cui in un anno ci si gusta una colazione con uova, pancetta, pancake salati, formaggi ecc….siamo abituati diversamente, spesso siamo di corsa, più semplice mangiare biscotti o una fetta di pane tostato che mettersi a cucinare.

Mentre all’estero la maggior parte di noi si diletta in colazioni che a casa raramente se non addirittura mai si preparerebbe e forse non gradirebbe neanche a casa altrui, penso al Belgio, l’Olanda, in Germania, Slovenia, Slovacchia, Ungheria ecc….colazioni simili a pranzi, con il caviale e i blinis a Berlino, con decine di qualità diverse di formaggi a Bruxelles, con crepes di tutte le grandezze, varietà di farine, aromi, erbe, ecc…a Praga, potrei continuare a lungo.

In questo periodo in cui tanti di noi di tempo ne hanno concediamoci una colazione diversa, profumata di timo e pancetta che sfrigola, con la bellezza dell’uovo al tegamino che secondo me preparato così è proprio bello, con la crepes morbida con cui gustarsi il rosso d’uovo nel momento in cui si rompe!

Buona giornata!

crepes, timo, uova, pancetta

 

Ingredienti:

per circa 5 crepes (la quantità varia a seconda dello spessore delle crepes)

175 ml di latte

150 gr di farina 00 bio

1 cucchiaino di lievito

1 uovo + 2 uova al tegamino

sale

burro (per ungere la padella)

timo rametti freschi, quantità a piacere

3-4 fette di pancetta

 

crepes, timo, uova, pancetta

1 Lavate il timo delicatamente e lasciatelo asciugare, intanto setacciate la farina con il lievito, sbattete l’uovo e unitelo alla farina, iniziate a lavorare l’impasto, nel mentre aggiungete a filo il latte, dovrete ottenere una pastella non troppo liquida, aggiungete il timo mescolate.

2 Scaldate una padella antiaderente, ungetela con del burro, versate trequarti di mestolo e fate in modo che si distribuisca in modo uniforme nella padella facendola ruotare, cuocete per qualche minuto fino a che non compariranno delle bollicine in superficie e aiutandovi con una spatola vedrete che i bordi si staccano senza fatica, giratela e fatela cuocere per un altro minuto, dovrà risultare dorata, proseguite fino al termine della pastella.

3 Scaldate una padella antiaderente, distribuite vicine le fette di pancetta, lasciatele cuocere circa un minuto poi sbattete l’uovo sopra le fette, lasciatelo cuocere per 3-4 minuti, trasferite subito in un piatto facendo attenzione a non rompere il rosso d’uovo, servite con le crepes.

 

Senza categoria

PANCAKE alle CASTAGNE con GUANCIALE e FORMAGGIO della VALLE CAMONICA

Due settimane fa sono stata in Valle Camonica, fra le mie amate montagne di cui più volte vi ho già parlato, per una serie di iniziative culturali volte a promuovere il tema del cibo della Valle valorizzando il territorio anche sotto l’aspetto storico, artistico, il dialogo fra le persone e le tradizioni che ahime’ stanno in parte scomparendo.
Multi Medialand il nome dell’iniziativa è stata promossa dal Distretto Culturale della Valle Camonica, insieme alla Comunità Montana, il sistema dei Comuni e il Sistema  Musei della Valle, i quali hanno gentilmente pensato di invitare i food blogger come ospiti speciali e infatti proprio come ospiti speciali ci hanno accolto e omaggiato di prodotti, libri, notizie utili sulla Valle.
Questi pancake sono nati per caso, sabato pensavo a una bella colazione domenicale, qualcosa di diverso dal solito, magari salata, sapevo di avere delle castagne sottovuoto, in un lampo davanti a me si è materializzato il piatto.
Il pancake da solo era già ottimo, l’aggiunta di un salume saporito e deciso come il guanciale e del formaggio Piccolo Cuore hanno reso questo piatto speciale, gustoso, di carattere, grintoso, calorico questo va detto ma la domenica è un giorno solo a settimana (purtroppo).
Sia il formaggio che il guanciale sono stati un dono per i food blogger, il primo proviene da un caseificio sociale di Capo di Ponte, il guanciale è stato prodotto dalla Bottega della Valgrigna.
Ho ricevuto in dono altri prodotti che vi proporrò più avanti, ringrazio infinitamente lo staff di Multi Medialand per i due giorni che ci ha regalato, per l’accoglienza e la convivialità con cui tutte le attività sono state organizzate e vissute, per le persone simpatiche e affabili con cui abbiamo trascorso le giornate.
Inutile nascondere che l’iniziativa mi è piaciuta ancora di più perchè si trovava in Valle Camonica, territorio che conosco bene, che frequento da anni, a cui sono molto legata, sono riuscita a trascorrere qualche ora a Ponte di Legno, località non interessata dagli eventi, dove trascorro solitamente le vacanze e svariati fine settimana.
Ho passeggiato per il paese in uno splendido pomeriggio di sole, poche persone in giro, periodo per gli abitanti del paese di vacanza dopo le fatiche estive, un piacevole silenzio mi ha accompagnata mentre ammiravo la bellezza degli alberi di tutti i colori, il rumore del fiume a completare la cornice mentre seduta su una panchina mi godevo il tepore del sole ancora intenso.
Un fine settimana molto bello, coronato da una visita lungo la strada del ritorno al mercato dei sapori a Esine, avrei comprato quasi tutto, dai salumi ai formaggi, dalle composte alle farine senza trascurare i vini e le marmellate, i biscotti, le verdure sott’olio, ecc….
 
 
 
Ingredienti:
 
per circa 4 pancake grandi
175 ml di latte
125 gr di farina 00
1 uovo
sale
7/8 castagne lessate
1/2 bustina di lievito
burro
15 fette di Guanciale della Grigna
4 fette di formaggio Piccolo Cuore
 
 
1 Preparate i pancake: setacciate la farina, versatela in una ciotola, aggiungete il lievito e il sale.
2 Tritate grossolanamente le castagne, aggiungetele alla farina.
3 In una terrina mescolate il latte con il tuorlo, versateli nel composto di farina, mescolate.
 
 
4 Montate a neve l’albume, aggiungetelo agli ingredienti aiutandovi con una spatola, mescolate dal basso verso l’alto delicatamente.
5 Ungete una padella antiaderente, fatela scaldare un minuto sul fuoco, versate un mestolo non pieno di composto, distribuitelo in modo uniforme, cuocete un paio di minuti per lato.
6 Nei singoli piatti adagiate un pancake ben caldo, disponetevi sopra cubetti piccoli di formaggio e due tre fettine sottili di guanciale, lasciate sciogliere e servite subito. Se il formaggio e il guanciale non si sono sciolti bene, passate il pancake qualche minuto nel forno caldo.
Senza categoria

PANCAKES con CIPOLLE CARAMELLATE e PANCETTA CROCCANTE



Le foto insomma mi son intestardita a volerle fare ieri sera quasi alle otto, luce ce n’era ma mica troppa.
Ho visto la ricetta su una rivista e mi ha conquistata, leggo gli ingredienti tutti ottimi, squisiti, i pancakes mi piacciono parecchio, proviamo.
Vi dirò mi è piaciuta si e no, forse troppo e come si dice il troppo stroppia!
Non so descrivervi bene, buono il contrasto fra la pancetta croccante e la panna montata salata, ottime le cipolle, ma forse tutto insieme è tanto, o forse bisogna solo mangiarne poco; un pancake è più che sufficiente non solo per calorie che questo piatto ha in abbondanza ma perchè una quantità maggiore è davvero troppo.
Insomma provate, devo ancora pensarci se rifarla, se uguale o con qualche variante, vero che colazioni così se ne fanno poche, sono eventi abbastanza rari, anche perchè la preparazione non è brevissima, i pancake dolci si fanno rapidamente, in questo caso solo la caramellatura delle cipolle richiede una mezzoretta, va montata la panna, cotta la pancetta, preparata la pastella, insomma non è una questione di un quarto d’ora e non so voi ma appena svegli  si deve fare colazione!
E’ stata una settimana intensa, tanti pensieri mi son frullati nella testa, troppi per riuscire ad avere una visione di insieme più chiara, se ripercorro rapidamente questi giorni mi viene in mente: le vacanze, una settimana al mare già decisa, ho scoperto grazie alla grande Erica cos’è la canapa sativa, ma non solo l’ho scoperto, sono andata apposta in un negozio dove pensavo potessero averla per guardarla e c’era per cui un nuovo incontro; alcuni incontri lavorativi difficili, che seppur sono abituata, fanno riflettere; una cena con due amiche insieme ai biscotti ai pistacchi e parmigiano; la tosse che mi accompagna da settimane; un paio di amicizie che non so bene dove stiano andando; la lettura di alcuni racconti su dei blog molto interessante e la scoperta di bellissimi blog oltre che splendide ricette; questi sbalzi caldo freddo che mettono a dura prova.
Diciamo un vortice di pensieri che gira e fatica a fermarsi, nonostante la testa vorrebbe mettere un freno e lasciare sedimentare il tutto! Buon week end a tutti.


Ingredienti:
per due persone:
2 cipolle piccole
20 gr di burro
20 gr di zucchero
un mazzetto piccolo di erba cipollina
60 gr di fette di pancetta
275 ml di panna fresca
100 gr di farina
un pizzico di lievito
1 uovo
40 ml di olio di arachidi
sale e pepe


1 Sbucciate e affettate le cipolle, mettetele in una padella con il burro sciolto, dopo un paio di  minuti aggiungete lo zucchero e tre cucchiai di acqua, cuocete a fuoco basso per 30 minuti mescolando di tanto in tanto.
2 Rosolate la pancetta in una padella antiaderente. Sminuzzate l’erba cipollina con le forbici.
3 Montate con un pizzico di sale e pepe 25 ml di panna, riponete in frigorifero fino all’utilizzo.
4 In una ciotola versate la farina, il lievito, un pizzico di sale e la panna restante, mescolate e aggiungete l’uovo, metà della pancetta, metà dell’erba cipollina e metà delle cipolle, amalgamate bene. 
5 Spennellate una padella antiaderente con l’olio, versate un mestolo piccolo, cuocete tre minuti per ogni lato fino a ottenere un pancake ben dorato, proseguite fino al termine del composto.
6 Disponete i pancakes su un piatto, distribuite sulla superficie la panna montata, le cipolle rimaste, la pancetta e l’erba cipollina restante, servite caldi.

CONSIGLIA Burger di quinoa con mele e fiori di zucca