Antipasti

Madeleines con piselli e parmigiano

madeleines, finger food, antipasto, piselli, legumi, formaggio, parmigiano

madeleines, finger food, antipasto, piselli, legumi, formaggio, parmigiano

Le mie prime madeleines! Mai fatte prima in assenza di stampo, mi sono cimentata in una versione salata, a breve proverò anche la dolce. Ammetto che quella dolce l’ho mangiata qualche volta ma non mi ha conquistata, non ricordo dove e come fossero fatte ma non ho un ricordo speciale.

Queste salate sono di Simona del blog Pensieri e Pasticci, la ricetta la trovate su Ifood, realizzate in occasione di un contest con Clai l’anno scorso, le avevo viste e mi ero ripromessa di provarle, eccola qua.

La caratteristica delle madeleines è la gobbetta, a me è venuta solo su alcune, forse l’impasto è anche un po’ pesante perchè si formi, non saprei di preciso, comunque per essere la prima volta sono soddisfatta e sono pure buonissime.

Ideali per pic nic, gite fuori porta, in viaggio, come spezza fame a metà mattina, per la merenda a scuola, diciamo ideali sempre ma ancor di più ora che la buona stagione dovrebbe cominciare trascorrendo maggior tempo all’aperto.

Al momento splende il sole, doveva piovere, godiamoci la giornata!

madeleines, finger food, piselli, legumi, parmigiano, formaggio, aperitivo

La ricetta è la stessa di Simona, uniche modifiche, lei ha utilizzato delle salsiccia, io no, lei il pecorino, io il parmigiano, ricopio la sua ricetta precisa e identica con le mie modifiche.

Ingredienti per 12 Persone

parmigiano, formaggio, piselli, legumi, finger food, antipasti, aperitivo, madeleines,

Preparazione

  1. Per prima cosa sbollentate i piselli per alcuni minuti, poi scolateli, passateli velocemente sotto al getto dell’acqua fredda e poneteli ad asciugare sopra ad uno strofinaccio da cucina.

  2. Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180° con funzione ventilata.

  3.  Fondete il burro e lasciatelo intiepidire.
  4. In una capiente ciotola sbattete le uova con il sale ed una spolverizzata di pepe, aggiungete la maggiorana tagliuzzata al coltello, il parmigiano e il latte.

  5. Unite il burro fuso, i piselli ed in ultimo la farina setacciata ed addizionata del lievito.
  6. Amalgamate bene e versate il composto nelle cavità dello stampo per madeleines, precedentemente imburrato, riempiendole per circa tre quarti. (se di silicone no necessario)
  7. Mettete in frigorifero per circa un quarto d’ora: per ottenere delle madeleines perfette, è necessario che l’impasto abbia un piccolo shock termico, in questo modo si formerà la classica gobbetta centrale; devo dire però che, essendo questo un impasto piuttosto ricco e un po’ pesante, a me le gobbette non sono venute particolarmente definite, anche se le madeleines si sono comunque gonfiate molto bene.
  8. Una volta trascorso questo tempo, togliete gli stampi dal frigo, infornate e cuocete per circa dieci-dodici minuti (ogni forno è differente!): le vostre madeleines si devono gonfiare e dorare bene.
  9. Sfornate, lasciatele intiepidire sopra ad una gratella, e servite.

madeleines, finger food, aperitivo, antipasto, piselli, legumi, formaggio, parmigiano

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    2 maggio 2017 at 13:34

    Gobbetta o non gobbetta io non mi sarei fatta dei problemi a farmene fuori un bel po’ 😉

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      4 maggio 2017 at 12:06

      ma infatti qua nessuno si è preoccupato della gobba, se magna tutto!

  • Reply
    zia consu
    2 maggio 2017 at 18:54

    Che bellissima ricetta x un picnic…anche se il meteo non è clemente io le gusterei anche seduta sul tappeto del mio salotto sognando di essere in un bel bosco o in riva al mare 🙂
    Grazie di cuore x aver lasciato un piccolo pensiero sul mio blog x il nostro compleanno ^_^

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      4 maggio 2017 at 12:07

      eh si dai siamo fiduciosi che arriverà anche il caldo e il tempo per i pic nic!

  • Reply
    Silvia Brisi
    2 maggio 2017 at 21:14

    Buonissime di sicuro, anche io ancora non sono riuscita a fare le madeleines perfette ma pace, basta che siano buone e questa versione salata mi sfizia tantissimo!!
    Un abbraccio e buona serata!!

  • Reply
    Simo
    3 maggio 2017 at 7:13

    Ti confermo che si, questo impasto è particolarmente ricco e quindi pesantuccio per ottenere la gobbetta, che viene tranquillamente con l’impasto dolce, che rimane più soffice 😉
    Grazie per averle provate e apprezzate queste mie madeleines, ne sono proprio felice!
    Ti abbraccio

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      4 maggio 2017 at 12:09

      simo grazie a te, le avevo tenute d’occhio mesi fa perchè mi eran proprio piaciute ed eccola qua, sei una garanzia, un abbraccio anche a te

  • Reply
    Fr@
    3 maggio 2017 at 16:00

    Prediligo il salto, di queste ne farei man bassa. Peccato che siamo lontane.

  • Reply
    Andreea
    3 maggio 2017 at 21:32

    Ti sono venute molto belle e immagino anche molto buone. Che dire se devo scegliere tra dolce e salato, sceglierei subito le salate.

    • Reply
      Elisabetta Lecchini
      4 maggio 2017 at 12:09

      eh io non so proprio scegliere, me la gioco 50 e 50 con picchi momentanei di 49-51 per l’uno o l’altro

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais